Psicoterapia

psicoterapiLa PSICOANALISI, dal suo esordio e per sua natura, è oggetto di ricerca continua che ne amplia i confini sia come METODO DI CURA sia come FORMA DI CONOSCENZA.

La cura si è estesa oltre l’iniziale campo delle psiconevrosi (nevrosi isterica, nevrosi fobico-ossessiva) ed è applicata con successo a diverse forme psicopatologiche.

LA CURA è rivolta ai BAMBINI, agli ADOLESCENTI , agli ADULTI, alla COPPIA e ai GRUPPI.

 

A chi è consigliata la psicoterapia psicoanalitica ?

A chiunque senta l’esigenza di conoscere più approfonditamente se stesso e desideri un cambiamento.

La sofferenza psichica può presentarsi attraverso svariate modalità, ad esempio esprimendo un disagio esistenziale, oppure attraverso molte malattie somatiche in cui è il corpo a veicolare un nodo che origina nella psiche, nelle tossicomanie dovute all’eccessivo uso di sostanze e nei disturbi alimentari come l’anoressia e la bulimia che si presentano spesso negli adolescenti e nei giovani adulti.

La psicoterapia è indicata anche a personalità: nevrotica, depressiva – maniacale, melanconica, antisociale, narcisistica, schizoide, masochistica-distruttiva, borderline.

LA PSICOTERAPIA può realizzarsi dopo che la psicoterapeuta e il paziente hanno effettuato tre colloqui preliminari.

Si concordano la data d’inizio, il ritmo settimanale delle sedute, l’onorario e i periodi annuali di pausa.

Il fine è aiutare il paziente a sviluppare gli strumenti per sentire, sognare, pensare: a vivere intensamente la vita.

 

Esistono altre tipologie d’intervento.

Infatti la psicoterapeuta, dopo i colloqui preliminari, può concordare col paziente un’altra forma d’aiuto, più limitata nel tempo, UN SOSTEGNO , per affrontare una crisi psichica.

Talvolta può trasformarsi nella motivazione ad un lavoro più approfondito e prolungato.

La psicoterapeuta svolge anche la CONSULTAZIONE PSICOLOGICA, ovvero un primo SPAZIO D’INCONTRO/ASCOLTO del disagio psichico che può manifestarsi in tutte le fasi della vita e in qualunque ambito (personale, sociale, lavorativo).

Consiste in uno o più colloqui atti ad orientare verso il percorso più indicato.

Offre sostegno ai genitori e agli educatori per affrontare le difficoltà.

Si rivolge a : adulti, adolescenti, bambini, coppie, insegnanti, medici, operatori.

La dottoressa riceve su appuntamento presso il suo studio.

apri

 

Scarta la tua memoria, scarta il tempo futuro del tuo desiderio; dimenticali entrambi in modo da lasciare spazio ad una nuova idea. Forse sta fluttuando nella stanza in cerca di dimora un pensiero, un’idea che nessuno reclama.

Bionchiudi

Curriculum

  • handshake3-256Laurea conseguita presso l’Università degli Studi di Torino in “Psicologia clinica e di comunità”.
  • Borsa di studio per merito.
  • Iscrizione all’Albo degli Psicologi e Psicoterapeuti della Lombardia.
  • Specializzazione quadriennale in Psicoterapia Psicoanalitica presso la scuola di Psicoterapia Psicoanalitica – SPP – con sede a Milano in Via Pergolesi 27.
  • Partecipazione costante a convegni e corsi di formazione.
  • Autrice di diversi articoli.
  • Relatrice a convegni.
  • Socia e Vice Presidente ASP – Associazione Studi Psicoanalitici – sede Milano.
  • Member International Federation of Psychoanalytic Societies (IFPS).

ESPERIENZE

  • Attualmente lavoro come psicoterapeuta psicoanalista in ambito privato con adulti, adolescenti, bambini e coppie.
  • Sono inoltre consulente presso l’Istituto Comprensivo Achille Boroli di Novara in cui svolgo attività di “Sportello Psicologico” rivolta a docenti e genitori.
  • Collaboro in qualità di consulente con il Gruppo Ortopedici Associati (GOA).
  • Referente gruppo di studio e ricerca “Gruppo Psicoanalitico contenitori contenuti” presso l’ASP di Milano.
  • Ho fatto parte di un gruppo di studio presso l’Istituto Ricerche di Gruppo di Lugano.
  • Ho fatto parte inoltre di un gruppo di studio sull’adolescenza presso l’ASP di Milano.
  • Supervisione gruppi assistenti domiciliari.
  • Supervisione gruppi madri asilo nido.
  • Formatrice personale scolastico.
  • Consulente presso Istituti Comprensivi Scolastici.

Articoli

  • 11 novembre 2018

    XX International Federation of Psychoanalytic Societies – Florence – 17-20 october 2018

    NEW FACES OF FEAR Fear of Fears: the Paralysis. Scopri di più

  • 29 maggio 2017

    17/06/2017 – Giornata di studio: “Tribunali esterni, tribunali interni. Due alfabeti a confronto”

    Giornata di studio presso l’HOTEL GALLES di Piazza Lima 2 a Milano (Fermata MM 1 Rossa Lima). PROGRAMMA 9.30 – 10.00 Presentazione della Giornata di Studio Silvia Micali, Sara Maccario 10.00 – 10.45 Il diritto al dibattimento: quando le regole rischiano di non proteggere Clara Lomazzi 10.45 – 11.30 Da dove vengo? Chi sarò? Alessia Cavallaro 11.30 – 12.15 La figura del Curatore Speciale per i Minori Luisa Francioli 12.15 – 13.00 Dibattito 13.00 – 14.15 Pausa 14.15 – 15.00 Terapia obbligatoria? La conflittualità della motivazione nel contesto giudiziario. L’approccio integrato in psichiatria come strumento di Leggi tutto…

    16 novembre 2016

    Lo sguardo relazionale

    Fin dal momento in cui veniamo al mondo desideriamo incontrare uno sguardo capace di accoglierci, comprenderci, farci sentire al sicuro. Winnicott, noto psicoanalista, sostiene che la madre, guardando il bambino, e scorgendo in esso una persona, rimandi al bambino questa stessa immagine. E il bambino si sente esistere, solo se, quando guarda, viene visto e rispecchiato nella continuità, nell’unicità e nell’attività del proprio Sé. Crescendo, il cucciolo d’uomo diminuisce la necessità di derivare il suo Sé dallo sguardo materno, o da quello di altre figure di riferimento, e il rispecchiamento diventa interiorizzato. In questo momento Leggi tutto…

    11 marzo 2016

    Quando la scuola non va

    La scuola è il primo ambiente–altro da casa in cui il bambino presenta se stesso. A partire dalla Scuola d’Infanzia (ex Scuola Materna) il piccolo porta la sua esperienza relazionale, appresa in ambito familiare, a cui le maestre provano ad aggiungere e integrare nuove competenze , talvolta, però, irrealizzabili. Ci si può scontrare con la difficoltà di separazione dai genitori, con il rifiuto del cibo, con l’allontanamento dei compagni e con l’avversione all’attività didattica. Non essendo ancora scuola dell’obbligo, talvolta i genitori sviano alle prime comunicazioni ricevute, soprattutto in riferimento all’attività didattica. Diventa un po’ Leggi tutto…

    09 febbraio 2016

    Perchè i bambini vogliono dormire nel lettone?

    Il sonno, il lasciarsi andare ai sogni, all’incontro con la parte più nascosta di noi stessi, è importante nella vita. Fin dalla vita intrauterina il bambino comincia a sognare, dipingendo immagini contornate di emozioni , naturalmente strettamente connesse a quelle provate dalla mamma. E’ il bambino che permette ai genitori di diventare tali: la sua mamma e il suo papà. Mamma e papà che sono ancora prima figli , che sono dunque stati bambini e che conservano la parte bambina dentro di loro. La venuta al mondo di un  figlio riattiva inconsciamente nei genitori le Leggi tutto…

  • 06 novembre 2015

    L’adolescente e il rientro in città dopo la vacanza

    Il ritorno dalle vacanze, dalle giornate condivise con nuovi amici conosciuti nei villaggi turistici, non è semplice per gli adolescenti. Infatti la possibilità di presentarsi in uno spazio libero da valutazioni adulte, fa sì che i ragazzi si aprano autenticamente. Vero anche che l’autenticità è frutto di una buona crescita psicologica in cui le funzioni materne e paterne sono state interiorizzate dal figlio. Quelle funzioni di accoglimento incondizionato, cura , rassicurazione e riconoscimento che fan sentire in compagnia l’adolescente, figlio che si concede allora di muoversi e sperimentarsi, senza sentirsi solo. Ed ecco le richieste Leggi tutto…

Contatti

Silvia Micali

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

via del carmine 1/A, Novara

RGG14-2E Panorama
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila e invia il seguente modulo, sarai ricontattato a breve: